Asd Roccella-Fc Messina 0-3: Peloritani travolgenti. Emozioni nel ricordo di Gigi Baldari

Prima del calcio d’inizio di Roccella-Fc Messina, la società del presidente Femia ha voluto omaggiare la memoria di Gigi Baldari, team manager e segretario dell’Asd Roccella, scomparso improvvisamente lo scorso settembre. Un momento emozionante, con la presenza della famiglia del compianto dirigente che ha ricevuto gli applausi sentiti e meritati dei pochi presenti al Ninetto Muscolo. Riguardo a quanto visto sul terreno di gioco, si sapeva dalla vigilia che la sfida tra gli amaranto di mister Galati e la corazzata peloritana, era paragonabile allo scontro tra Davide e il gigante Golia. Pronostico rispettato alla perfezione, con l’Fc Messina che si è imposta in maniera netta sulla giovane Roccella. La qualità e l’esperienza della formazione di mister Costantino, hanno prevalso su un Roccella quasi mai pericoloso in area avversaria. Prima frazione che si chiude con l’Fc Messina avanti di due reti, realizzate da Lodi dal dischetto e da Arena, ma restano forti dubbi su un goal annullato al capitano roccellese Coluccio. Episodio che avrebbe potuto cambiare il volto del match. Nella ripresa, gli ospiti gestiscono il vantaggio con grande maestria, con un Lodi che ha regalato spettacolo per lungo e il largo. Per il Roccella piove sul bagnato, chiudendo la gara in nove uomini per l’espulsioni di De Carlo e Faraone. L’Fc chiude definitivamente i giochi con Bevis, il quale firma la rete dello 0-3. Abbiamo ribadito più volte, come il Roccella sul proprio terreno di gioco abbiamo sempre tenuto testa a chiunque, ma questa volta si è dovuta arrendere ad un avversario che si è dimostrato superiore sotto tutti i punti di vista. A questo Roccella non resta che chiudere questo campionato con grande dignità, a differenza di un Fc Messina che non vuole proprio sapere di rinunciare alla possibilità di agguantare in vetta i cugini dell’Acr.

Asd Roccella-Fc Messina 0-3: Peloritani travolgenti. Emozioni nel ricordo di Gigi Baldari

| ASD Roccella |

Esprimi qui il too parer